Costruire landing-page di successo

Coinvolgere nuovi clienti è l'obiettivo di chi fa business; non è un processo assolutamente facile ma, la scelta dei giusti strumenti e la creazione di una landing page ben fatta, può rendere la vita molto più semplice.

Creare una straordinaria esperienza di navigazione all’utente internet, infatti, fa incredibilmente aumentare la % di conversione tra il numero di utenti che visitano la pagina e il numero di utenti che decidono di dar seguito alla compilazione del form oppure all’acquisto di un determinato prodotto o servizio.

Ma che cos’è una landing page?
Prima di spiegarti che cos’è una landing page, mi soffermerei sul significato di landing. Landing significa atterraggio per cui landing page sta per pagina di atterraggio. Immagina per un attimo una pista di un aeroporto dove atterrano gli aerei; ecco, sul web funziona nello stesso modo. La pista sarà rappresentata dalla pagina web che avrai realizzato mentre gli aerei saranno i tuoi clienti.
Praticamente la landing page è a tutti gli effetti una pagina web, sulla quale vengono reindirizzati gli utenti dopo aver fatto click su link presente nell’indice di ricerca di Google o all’interno di e-mail pubblicitarie.

Pagina Web e landing page, è la stessa cosa?

Affermare che pagine web e landing page siano la medesima cosa è assolutamente errato. Una landing è anche una pagina web ma non sempre una pagina web è una landing.
La landing, infatti, nasce con un focus ben chiaro (ad esempio far fare click su un link oppure far compilare un form) per cui non presenta link ad altre pagine o elementi che possano distrarre il navigatore distogliendolo dal focus principale.

La landing è lo strumento giusto per il mio business?
Tra gli strumenti più diffusi del marketing online c’è di sicuro la landing page.
Se il tuo scopo è quello di veicolare le vendite, in pratica indirizzare il tuo navigatore direttamente sulla pagina di vendita di un prodotto/servizio specifico oppure vuoi generare nuovi lead interessati alla tua proposta o semplicemente vuoi creare relazioni con il tuo pubblico con l’intento di fidelizzarlo, la landing è sicuramente uno strumento da utilizzare.

schema del processo di lead generation

Essenzialmente esistono 2 gruppi di landing: Click Through e Lead Generation.

Click Through
L’obiettivo principale di queste pagine è quello di persuadere il navigatore a spostarsi su altre pagine presenti nel sito. Solitamente vengono impiegate negli e-commerce; in questo caso contengono, in modo dettagliato, la descrizione del prodotto, le foto ad altissima risoluzione e l’offerta nel dettaglio. Tutto ciò per far crescere nel navigatore il desiderio di acquisto.

Lead Generation:
Lo scopo principale di queste pagine è quello di convincere il navigatore che atterra sulla pagina a lasciare le sue informazioni (nome, email, telefono, …); prevedono un titolo per catturare l’attenzione (come ad esempio una promessa) e il form per l’inserimento dei dati.
Va da se che maggiore è il numero dei campi previsto dal form (nome, email, telefono, … ) è maggiore è la possibilità che l’utente abbandoni la pagina ancor prima di inserire le informazioni richieste.

Insomma, veicolare il traffico internet è la cosa più importante per chiunque voglia operare e fare business on-line. Le landing, in questo processo, rappresentano uno straordinario strumento per veicolare i tuoi clienti la dove ti interessa.

Allora, hai bisogno delle landing? 😉

Al tuo Successo

Vincenzo Gengaro